Il viaggio

“Ma i veri viaggiatori partono per partire; cuori leggeri, s´allontanano come palloni, al loro destino mai cercano di sfuggire, e, senza sapere perchè, sempre dicono: Andiamo!
I loro desideri hanno la forma delle nuvole, e, come un coscritto sogna il cannone, sognano voluttà vaste, ignote, mutevoli di cui lo spirito umano non conosce il nome!
Imitiamo, orrore! nei salti e nella danza la palla e la trottola; la Curiosità, Angelo crudele che fa ruotare gli astri con la sferza, anche nel sonno ci ossessiona e ci voltola.”

Charles Baudelaire