Tokyo, il racconto della Capitale del Sol Levante

Per conoscere il Giappone non è sufficiente un post su un blog, ma è necessario costruire un puzzle di informazioni. Dopo averci incuriosito con le informazioni più importanti se si intende affrontare un tour in questo Paese lontano e affascinante. Sara, amica della nostra pagina Facebook e attrice per diletto,  ci racconta la sua Tokyo.

A Tokyo per un occidentale ci sarà sicuramente molto da vedere. Iniziamo subito con la zona o attrazione che ti è piaciuta di più?
I quartieri Shibuya e Harajuku. Sono giovani e vivaci. Si vive come in un’atmosfera colorata. E’ come se ci fosse un messaggio subliminale tra queste strade e fosse: “be positive”.

Come si arriva nella zona di Shibuya?
La stazione di Shibuya è molto grande. Ci raggiunge con una delle tre linee della metropolitana che vi arrivano oppure tramite la Yamanote Line.
Un piccolo consiglio è quello di seguire le indicazioni Shibuya Crossing e Statua di Hachiko, per dare all’uscita della metropolitana appunto uno sguardo alla statua di Hachiko. E’ il cagnolino dalla cui storia è stato tratto un film.

Noi non abbiamo visto il film “Hachiko”…
In realtà questa statua è principalmente usata come punto di riferimento dagli abitanti di Tokyo, è il luogo più comune dove darsi appuntamento. Ho consigliato di seguire quest’uscita della metropolitana principalmente perché potrebbe essere uno spunto interessante per iniziare una passeggiata in questo quartiere. Qui è bello girare a piedi per vivere il clima che si respira: un po’ bizzarro.

A parte l’incontro con i giovani e l’aspetto moderno, cosa altro c’è da vedere a Shibuya?
Da qui ci sono diverse possibilità. In pratica ci sono due itinerari principali da seguire: il primo conduce a Yoyoji Park, uno dei parchi più grandi di Tokyo, all’interno del quale sorge il Meji-jinju, il santuario più noto bettola a shinjuku, tokyodella città. Il secondo invece, vi porta verso un altro quartiere young e modaiolo ovvero Harajuku.

Iniziamo con il primo itinerario, quello “culturale”: ci racconti meglio di Yoyogi Park e il santuario?
Per raggiungere il parco se si arriva da Shibuya ci vogliono circa 15 minuti a piedi. Nei fine settimana questo posto è molto frequentato, ci sono musicisti di strada e diverse esibizioni, non è raro imbattersi in qualche matrimonio, molto carino!
Da qui si può visitare il santuario di Meiji, come dicevo. Per raggiungerlo occorre percorrere una strada nel bosco. La visita del santuario compresa il percorso per raggiungerlo dura più o meno un’oretta e chiude di norma intorno alle 16.
Meiji in linea d’aria è vicino al quartiere Tsukiji: meta perfetta per l’ora di pranzo! E’ uno dei posti migliori al mondo per mangiare sushi. Anche qui c’è un ambiente curioso: è la strada del pesce, da non perdere l’asta dei tonni.

E se invece decidessimo di seguire “l’opzione b” e avventurarci a Harajuku?
Vi direi di percorrere la Takeshita-dori, la via principale del quartiere, con negozi di vestiti stravaganti, è la strada che si vede spesso in tv: quella con il ponte Jinku Bashi dove si incontrano i ragazzi travestiti da personaggi de manga, etc.
Una volta finito il giro potete spostarvi sulla via Omotesando, per lo shopping “di lusso” o solamente guardare le vetrine.

Tornando alle attrazioni di Tokyo, cosa non va perso?
La Baia di Tokyo dove ci sparano i fuochi d’artificio che purtroppo durano solo due ore: dalle 18 alle 20. Si possono trovare diversi punti di osservazione gratuiti per godersi lo spettacolo come Harumi Park e Odaiba.
Bellissimi sono anche i Giardini Hamarikyu. Nonostante siano grandissimi è facile girare all’interno del parco grazie alle stradine esclusivamente pedonali. Occhio alle regole: non è possibile camminare sul prato, è severamente vietato.
La cosa bella di questi giardini è che è tutto perfetto, sono molto curati e seguiti nel dettaglio. Il “difetto” è che al contrario di tante aree verdi del mondo qui c’è un costo d’entrata di 300 yen e gli orari di apertura sono limitati, infatti alle 17 si chiudono le porte

Come è la vita notturna di Tokyo?
Direi interessante, ci sono diversi quartieri adatti agli amanti della notte. Il primo è Roppongi: qui c’è la Tokyo by night con discoteche e locali.
Ci sono moltissimi stranieri ed è davvero divertente farci un giro.
Bisogna però stare davvero attenti perché non sono affatto sporadiche le truffe con la carta di credito. Sconsiglio di utilizzarle visto che la truffa più comune è quella di addebiti ingiustificati sulla carta di credito.
Chi avesse voglia di compagnia, invece, potrebbe visitare Sera Kabukichō cioè il quartiere a luci rosse con una ricca offerta di love hotels.
Magica è invece la zona di Golden Gai, si trova a Kabuki-cho, il quartiere di Shinjuku che non dorme mai. Qui sembra di vivere in un mondo in miniatura i bar sono piccolissimi, ma davvero piccolissimi!

La cosa più strana che hai visto a Tokyo?
Strana non direi…ma suggestiva si, è La Torre Eiffel giapponese: la Tokyo Tower . E’ più alta della vera Torre Eiffel sui 13 metri se non ricordo male. In realtà non era destinata ad essere un monumento visto che è un ripetitore di onde radio e tv.
Per i turisti però salire sulla Tokyo Tower significa vedere il panorama di tutta la città. Ma come tutte le cose tokyoin Giappone…anche qui si paga: 820 Yen per accedere fino al primo piano. Il top sarebbe arrivare in cima alla torre ma si rischia di spendere più di 1000 Yen.

Non c’è un’alternativa gratuita per vedere la città dall’alto?
Si ed è il Tokyo Metropolitan Government Office a Shinjuku.

In tema di panorami, quale altri consigli di vedere?
A Roppongi Hills c’è la Mori Tower. Altro non è che palazzo con uffici di diverse multinazionali ma negli ultimi sei piani c’è una sorpresa carinissima: il Mori Art Museum che offre arte locale e contemporanea. La vista da qui è al meglio verso l’ora del tramonto.
Se no c’è Tokyo City View ma anche qui il prezzo è proibitivo: 1500Yen per poter salire con l’ascensore.

Cambiamo argomento. Altri quartieri interessanti?
Shinjuku, vive 24 ore su 24! In realtà non si trova nulla di speciale rispetto a Shibuya o Harajuku a livello di locali o negozi. Sembrerà strano ma la cosa migliore di Shinjuku è la stazione della metropolitana! E’ gigante, immensa, da perdersi. E’ la più frequentata in assoluto.
Mi è piaciuta molto anche la Mosaic Street: si tratta di una strada pedonale tra tantissimi negozi tradizionali. Alla fine della strada c’è un anche santuario dove ogni domenica si allestisce il mercato antico.

Altre cose da vedere?
Le cose sarebbero tante, se dovessi scegliere ci sarebbe da segnalare il Rainbow Bridge, in zona Odaiba. Non è attraversato dall’arcobaleno, ma è come se lo fosse. Il ponte è illuminato da tante luci colorate la sera. Piaciuta anche la Ruota Panoramica che per tanto tempo fu la più alta del mondo.
Ah c’è una cosa davvero carina che si può fare, sempre rimanendo ad Odaiba ed è prendere il battello sul fiume. Certo, c’è quasi tutte le città, anche europee, questa possibilità ma a Tokyo è stato davvero un momento particolare.
Infine c’è il quartiere di Akihabara, è tra le mete preferite per gli amanti di action figure, manga e anime perché si trova qualsiasi cosa su questo genere!

Una cosa l’abbiamo capita: c’è tanto da vedere a Tokyo! Ma come ci si sposta in città? Solo con la metropolitana?
La cosa fenomenale è che i trasporti funzionano benissimo e se non si preferisce la metro si può prendere tranquillamente in treno. Le linee principali su cui muoversi sono: la Yamanote Line, Saikyo/Rinkai Line, Chuo Line Rapid Service, Chuo/Sobu Line, Keihin-Tohoku Line. Si gira tutta la città!
Gli shinkansen invece sono i treni JR, se avete acquistato la Japan Rail Pass si possono prendere illimitatamente compresi nel prezzo.

Vuoi organizzare un viaggio in Giappone ma non  sai da dove cominciare? Clicca qui!

Come sarà Kyoto? Scopriamolo con il racconto di Sara

Questa presentazione richiede JavaScript.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...