ThailanDiary Day 2 Bangkok – #WATPHO

E’ il secondo dei templi buddhisti nel distretto Phra Nakhon di Bangkok, oltre a “Wat reclining-buddhaPhraw Kaew e il Gran Palazzo” e “Wat Arun”, ed è definito da molti come il complesso di templi più bello di Bangkok.
E’ famosissimo soprattutto per il “Buddha Reclinato”, ovvero la statua di Buddha più grande della città e tra quelle del Paese.

WAT PHO
Come arrivare?
Si raggiunge a piedi da Wat Phraw Kaew e il Gran Palazzo, di cui vi abbiamo parlato in un articolo del blog dedicato (clicca qui), con una passeggiata di decina di minuti a piedi.
Per chi venisse appositamente, invece, il molo di riferimento è sempre il n. 8 (tutte le spiegazioni dettagliate si possono trovare nell’articolo su Wat Phraw Kaew).

Parliamo di Wat Pho?
A differenza degli altri templi, qui non c’è obbligo di avere gambe e braccia coperte ma si richiede semplicemente un abbigliamento decoroso.
L’ingresso costa 100 bath e comprende anche una bottiglietta d’acqua gratuita.
Anche questo complesso di templi ricorda i colori del precedente ma con molta più presenza di rosso e un’architettura in stile “Cinese”. wat-pho-quelli-con-la-valigia
Al suo interno si trovano, infatti, vere e proprie statue della stessa provenienza che, come tradizione vuole, rappresentano i guardiani delle varie entrate del complesso.
Il pezzo forte di Wat Pho è il celebre Buddha Reclinato, caratterizzato da una piccola illusione ottica data dal fatto che l’edificio appare “stretto” rispetto all’enorme statua ricoperta in foglia d’oro custodita al suo interno.
Le piante dei piedi madreperlate e intarsiate con differenti scritte di questo Buddha, secondo cultura, sono di buon auspicio, anche se al non vi è riportato nessun messaggio buddha-reclinato-3-wat-pho-quelli-con-la-valigiaascetico bensì i dettagli delle sue fattezze fisiche. Purtroppo, non abbiamo potuto ammirare la cesellatura di questo particolare fisico della statua a causa della ciclica ristrutturazione che permette di non far deteriorare il materiale.
Affianco all’immenso “Monumento si trovano le ceneri del Re Ranma I disposte in un tabernacolo nei toni dell’oro alla cui estremità è apposto un altro Buddha, ovviamente anche lui dorato.
Attenzione: mentre il Buddha Reclinato è ritraibile senza alcun problema, le ceneri dell’imperatore non sono invece assolutamente fotografabili.
Nella stessa stanza, infine, sono presenti altri “altarini” dedicati alla preghiera individuale e più di 100 ciotole metalliche tramite il quale si può intraprendere un cammino benaugurale attraverso il cambio (all’entrata) di 20 bath con 108 monetine le quali dovranno essere depositate, una alla volta, in ciascuna delle ciotole fino a terminare percorso.
Altro particolare suggestivo di questo complesso di templi sono le statue più piccole di Buddha d’oro che circondano l’interno di tutto il perimetro delle mura e delle singole stanze.buddha-reclinato-wat-pho-quelli-con-la-valigia
Piccolo consiglio: in diverse guide abbiamo letto che un “must have” è concedersi un trattamento di massaggio tradizionale al termine della visita. Sinceramente non è un’esperienza che abbiamo vissuto per mancanza di tempo e perché, in realtà, questo trattamento risulta eccessivamente caro rispetto ad altre soluzioni che si possono trovare girando per le viette meno turistiche della Capitale.

Il primo tempio di Bangkok? Visita in un click Wat Phraw Kaew e il Gran Palazzo

I famosi mercati galleggianti della città? Vi raccontiamo di Amphawa e Chatuchak.

Vuoi conoscere la città? Vieni con noi in giro per Bangkok

Altri templi? Ecco il nostro racconto di Wat Arun

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...